Safari nei parchi e riserve del Kenya

safari-kenyaImmergersi in un safari è qualcosa di meraviglioso, un’esperienza indimenticabile che bisogna fare almeno una volta nella vita. Vedere da vicino animali selvatici che vivono allo stato brado, che cacciano, mangiano e si rincorrono è qualcosa di fantastico. Il Kenya, nazione che si trova nella parte orientale dell’ Africa, offre parecchi posti e riserve dove poter andare. Vengono organizzati safari tramite jeep e speciali bus che vi permettono di avvicinarvi con tutta sicurezza agli animali. Di seguito troverete la lista che vi abbiamo preparato sulle migliori riserve del Kenya.

Tsavo National Park

è uno dei più grandi parchi del Kenya e del mondo. Si estende per quasi 22.000 km quadrati in cui trovano posto diversi habitat. Si va dalle fittissime foreste passando per le e colline vulcaniche fino ad arrivare a vaste pianure aperte. C’è poi la savana con pozze d’acqua e fiumi che ospitano una meravigliosa varietà di animali selvatici tra cui i Big Five ovvero i cinque piú grandi: elefanti, leoni, leopardi, bufali e rinoceronti. Il parco, nella parte che si trova ad est, ospita tre scenari spettacolari: ci sono le Lugards le cascate che prendono vita dalle acqua del fiume Galana, la piana desertica delle Mudanda Rock e lo Yatta Plateau, la più grande colata lavica del mondo. Nella parte Ovest il paesaggio è molto più verde e la vicinanza a Mombasa lo rende ideale per la combinazione safari e spiaggia.

Masai Mara

è situato nella parte sud-ovest del paese. Prende il suo nome dai suoi abitanti, i Masai e dal fiume che lo attraversa, il Mara. Avete mai visto in qualche documentaria la migrazione massiccia di migliaia e migliaia di gnu che si muovono insieme? Accade qui, tra agosto e ottobre. Non mancano in questa zona i predatori piú famosi, leoni e tigri, contornati a buona distanza da giraffe e zebre.

Parco Nazionale Samburu

è nella parte nord del Kenya. Qui fa molto caldo, la vegetazione è arida e ci si avvicina piú ad una zona desertica. La zona vicino il fiume Ewaso Ngiro è piú rigogliosa, qui si abbeverano coccodrilli e un sacco di fauna selvatica. Non mancano anche in questo caso i leoni, leopardi e ghepardi che non possono nascondersi piú di tanto nella scarsa vegetazione. Mancano i rinoceronti vittime di un pesante bracconaggio.

Naivasha Lake

Poco profondo si trova nella Rift Valley. Vicino a Nairobi, appena 100 Km , è il paradiso degli amanti di birdwatching con oltre 500 specie nella zona. Le acque del lago attirano anche giraffe, colobi, ippopotami e bufali . Molte parti e zone circostanti del parco sono private, il porticciolo ospita imbarcazioni e yacht che è possibile affittare.

Nakuru Lake

è un lago che contiene tantissimo carbonato di soda, è poco profondo ed è famoso per la grande quantità di fenicotteri che ospita. Ci sono poi circa 500 specie di uccelli. E’ l’abbondanza di alghe del lago alcalino che attira milioni di fenicotteri. Il Lake Nakuru National Park è stato recentemente ampliato per fornire un habitat idoneo alla vita del rinoceronte nero che viene avvistato spesso.

Scopri altre proposte per le tue vacanze sul blog di viaggio igvblog.it

Share