Espositori da banco in cartone: una scelta green per la promozione della tua attività

Perchè scegliere gli espositori da banco in cartone?

Gli espositori da banco in cartone sono una scelta green, ovvero ecologica al 100% e sono adatti alla promozione della tua attività perchè presentano inoltre un valore aggiunto, quello della sensibilità rivolta all’ambiente che presenta la tua azienda. Per tale motivo i clienti saranno più motivati agli acquisti e ciò premierà sia i prodotti che il marchio stesso ed il brand.

Come possono essere realizzati gli espositori da banco in cartone?

Gli espositori da banco in cartone possono essere realizzati in varie tipologie e misure, oppure anche su misure specifiche del cliente. Possono presentare uno o più ripiani a seconda delle tipologie e delle esigenze, e possono essere personalizzati per diventare ancora più visibili e soprattutto emozionali, addirittura empatici grazie alla grafica emozionale di alta qualità e ad alta risoluzione. Oltre a contenere i vari prodotti sono ideali anche per contenere materiale illustrativo ed informativo, sempre molto apprezzato da tutti i clienti. Per le caratteristiche che essi rappresentano, non possono essere considerati dei semplici espositori da banco, infatti si possono scegliere anche modelli particolari con ganci per blister, espositori per make-up con fori personalizzabili nel formato e nella forma.

Perchè la stampa ecologica è la più sicura?

Perchè la stampa che riguarda gli espositori da banco in cartone è realizzata con inchiostri ecologici che non rilasciano nessuna sostanza dannosa per l’organismo.

Quali modelli scegliere?

Esistono diverse tipologie di espositori da banco in cartone, ma per meglio orientarsi sul modello è bene capire quali risultino più funzionali alle proprie esigenze:

  • portadepliant in cartone personalizzabili
  • espositori da banco in cartone con fori personalizzabili
  • espositori da banco in cartone a più ripiani
  • espositori da banco personalizzati porta prodotto
  • espositori da banco per blister con ganci broches
  • ecc

Gli espositori da banco in cartone supportano ogni tipologia di attività

Grazie agli espositori da banco in cartone con stampa personalizzata è possibile contare su un prodotto su misura in grado di supportare al meglio la propria attività, infatti sono considerati a tutti gli effetti dei veri e propri strumenti marketing in grado di valorizzare il prodotto e renderlo seducente, desiderabile agli occhi dei clienti. Diversamente gli stessi prodotti riposti su dei normali scaffali non verrebbero forse presi nella medesima considerazione. Inoltre grazie alle misure e alla loro predisposizione, è possibile tenere sempre i prodotti ordinati e bene organizzati, posti in un punto particolare ben visibili al pubblico, anche in spazi molto ridotti.

Gli espositori da banco in cartone sono facili da montare?

Gli espositori da banco in cartone sono facilissimi da montare, non necessitano dell’ausilio di personale specializzato, tutti li possono montare, sono leggeri, facili da spostare e da trasferire in ogni punto. Inoltre le aziende online li spediscono stesi, sia per motivi di ingombro, quindi per ridurre anche gli spazi in magazzino e non occupare spazio. Oltretutto la realizzazione è molto economica, a maggior ragione possiamo parlare di un prodotto che si adatta benissimo alle specifiche di ogni attività.

Banchetti promozionali in cartone, una scelta ecologica

I banchetti promozionali in cartone sono una scelta ecologica, responsabile, intuitiva e convincente, questo significa che rafforzano l’immagine dell’azienda e rappresentano una comunicazione con un messaggio di valore e sensibilità rivolto all’ambiente a 360 gradi.

I banchetti in cartone personalizzabili, risultano essere elemente indispensabile  per la promozione sul punto vendita, oltre ad essere poi un’ulteriore superficie di comunicazione, portano armonia, in quanto sono studiati per sottolineare la sensibilità ed il concetto eco di ciò che si espone. La scelta ecologica, sicuramente ricambia la fiducia da parte del visitatore che poi diventa un potenziale cliente, da coltivare durante l’evento. I banchetti in cartone sono ovviamente tutti personalizzabili secondo le proprie dinamiche aziendali, con grafiche accattivanti e messaggi pubblicitari diretti in grado di colpire nel segno. Inoltre il cartone è un materiale facilissimo da montare e da assemblare che si presta benissimo a tutte le necessità. Ovviamente i banchetti promozionali in cartone, magari in FSC, sono la scelta ecologica per gli interni come come il lancio di un nuovo prodotto o le campagne patrocinate dal proprio brand. Sono molto indicati per l’esposizione di materiale promozionale, anche se  l’arredamento in cartone può essere anche utilizzato ed impiegato nelle normali attività d’ufficio, sfruttando la grafica per allestire l’ambiente di lavoro ed essere sempre apprezzati da tutti i clienti per il design. 

 

Le sempre più attente ricerche di marketing, hanno portato gli addetti del settore, a concentrarsi su una materiale ecologico ed altamente performante come il cartone, che contiene un messaggio “oltre il messaggio” e gioca il ruolo fondamentale della sensibilizzazione all’ambiente. Oggi infatti se non sei ecologico sei fuori da un certo mercato sempre in corsa, perchè il cliente o potenziale cliente, pensa che la tua azienda, possa effettivamente “mancare di qualcosa”. Sono ormai diverse le ricerche di marketing sostengono che, negli spazi di retail e in particolare nel segmento mass market, i banchi allestiti in cartone, abbiano una marcia in più, fino ad arrivare a raddoppiare la visibilità del brand incrementando di conseguenza le vendite. Come è noto le operazioni di promozione face to face necessitano di adeguati materiali , uno fra tutti, il cartone. A seconda della location, è necessario impiegare la corretta tipologia di materiale, pertanto è impensabile presentarsi ad una fiera che punta molto sull’ecologia, con un banchetto che non sia realizzato in cartone.

I diversi modelli di banchetti pubblicitari in cartone, prevedono la possibilità di aggiungere ulteriori accessori sempre in cartone, per una maggiore personalizzazione. Per ultimare l’allestimento di stand promozionali si può scegliere di abbinare anche altra tipologia di arredamento in cartone,  come sedute e sgabelli personalizzati. I desk promozionale in cartone sono sicuramente la scelta più intuitiva e di carattere per evidenziare tutte le caratteristiche del brand, perchè si mostrano come espositori compatti e solidi, completamente personalizzabili con un forte impatto di conversione alle vendite. Di fatto vale sempre la regola che i prodotti più semplici sono i più belli di sempre e soprattutto non deludono mai e portano enormi vantaggi, come la scelta dei banchetti promozionali in cartone, dove il risparmio è assicurato e l’investimento sicuro, per trasmettere con stile la propria immagine aziendale.

Shopper bag, sì alle scelte eco friendly

Le shopper bag personalizzate si utilizzano in svariate situazioni e possono essere realizzate in diversi materiali, tessuti, finiture, scegliendo tra i vari formati per differenti usi, per questo sono un gadget perfetto per ogni tipologia di target.

Sono considerate un efficace strumento di marketing nel mondo della comunicazione perchè si prestano per ogni occasione, anche per le fiere e gli eventi di settore.

Le borse con messaggio e logo pubblicitario sono un’ottima intuizione per rafforzare il brand, ideali come gadget per la diffusione del marchio.

Sempre più aziende scelgono le shopper bag personalizzate in quanto rappresentano uno dei gadget commerciali maggiormente diffusi. Non solo sono utilizzate dalle grandi aziende, ma anche ai piccoli negozi al dettaglio.

Le shopper bag personalizzate in cotone

Le shopper bag personalizzate in cotone, sono quelle di maggiore utilizzo perchè si possono impiegare per vari scopi ed in più occasioni. Tutte le persone le usano per la spesa o per le varie commissioni, le tengono in borsa, in auto e le portano in ufficio o sul luogo di lavoro, persino in viaggio dove risultano essere comodissime: non occupano spazio e sono sempre pronte all’uso. Proprio per questi motivi, rappresentano una specie di “pubblicità sempre in movimento”, in grado di raggiungere i luoghi più disparati. Queste borse, oltre ad essere molto pratiche sono anche ecologiche e sono molto apprezzate, soprattutto da tutti coloro che desiderano fornire gadget ecosostenibili.

Da recenti studi di settore confermati dall’azienda IotiStampo è emerso che proprio in Italia, le shopper bag personalizzate in cotone, rappresentano uno degli gadget più riutilizzato. Merito non solo dell’ecosostenibilità del materiale, ma anche dei costi contenuti che non necessitano di importanti investimenti. Oltre a poter essere customizzate, queste borse hanno una durata garantita nel tempo.

In commercio ne esistono di diverse tipologie, incluse le shopper bag in cotone organico ed in cotone sanforizzato, ovvero, una tipologia di cotone che non si restringe dopo il lavaggio.

Le shopper bag personalizzate sensibilizzano l’opinione pubblica

In questi ultimi anni si parla tanto di shopper bag personalizzate in cotone organico e biologico, e sempre più hanno preso spazio importanti campagne di comunicazione per abbattere la cultura del “have and drop”.

Le grafiche accattivanti ed estremamente originali, hanno reso uniche queste borse tanto da farle diventare un regalo prezioso per tutti i clienti che le amano particolarmente. Altro motivo dell’alto gradimento è che al supermercato le borse si pagano, quindi riceverle in omaggio è sempre piacevole, soprattutto per il loro riutilizzo.

Attraverso le borse pubblicitarie, il logo esce dall’azienda ed arriva anche nei luoghi più impensabili, rendendo l’immagine sempre ben visibile. Sono sicuramente una tra le soluzioni più adatte per veicolare il brand aziendale ottenendo i migliori risultati ed i maggiori riscontri.

Per un brand sempre bene in vista, le shopper bag personalizzate sono ai primi posti fra le preferenze, ancora più efficaci per far funzionare al meglio la pubblicità e per conquistare e fidelizzare i clienti aumentando le vendite.

Appendini personalizzabili ora anche in cartone ecologico

Tutti gli appendiabiti in legno e plastica, ma anche gli appendini ecologici in cartone come quelli proposti da Stampateli, possono diventare appendini personalizzati con il logo aziendale. Per gli appendiabiti in plastica sono sempre di gran moda le classiche etichette in piano, stampate in serigrafia, o a rilievo, stampate e caldo, che possono essere applicate su tutti i modelli. Cambiano però le forme, che vanno dal classico ovale al rettangolo, scontornate a rilievo sul perimetro del logo o con l’effetto a lente di ingrandimento. Possono essere appendini personalizzati gli appendini vellutati che permettono di ottenere un risultato davvero originale.
Per gli appendini in legno la personalizzazione può essere diretta al laser, in tampografia in vari colori o con piastrina in ferro, lavorata anche in pelle per chi cerca il massimo dell’originalità.
Per valorizzare al meglio i propri appendini con il proprio brand è possibile personalizzare anche i modelli lucidi, colorati e antiscivolo. Questo permette di ottenere appendini personalizzati alla moda!
Gli appendini personalizzati con logo, colorati e antiscivolo, sono molto belli per i negozi alla moda, di brand dedicati alla moda giovane e di tendenza. Gli appendini laccati sono molto eleganti e creano agli abiti grande effetto. Si possono personalizzare anche gli appendi in oro e argento, in grado di donare agli abiti un’immagine di classe, spesso sono rivolti alle boutique ed ai negozi di lusso. Tra i classici appendini personalizzati, ci sono gli appendini ad effetto ghiaccio, neutrali, che seguono sempre uno stile particolare e fanno tendenza.

La personalizzazione degli appendini, è rivolta a tutti gli operatori che vogliono dare un tocco personale ai propri appendiabiti e visibilità ai loro brand. Per un effetto davvero choc, si possono personalizzare gli appendini con perle e cristalli trasparenti che donano un effetto chic all’esposizione dei capi. Mentre per le tendenze moderne e minimal, si possono personalizzare gli appendini in metallo, che risultano essere pratici e comodi grazie alla capacità di occupare pochissimo spazio. Tra gli appendini personalizzabili più richiesti, c’è il classico appendiabiti in legno, proposto anche in tante altre soluzioni interessanti:legno verniciato, bianco lucido,opaco,decapato, al nero, nichel, testa di moro. Anche l’appendiabiti classico in plastica nera, il più economico, è personalizzabile, mentre per il binomio arredo ed eleganza, si può optare per la personalizzazione degli appendini in velluto.
 Anche gli appendini per bambini si possono personalizzare, ed anche qui la scelta è molto ampia: dal legno, al metallo, trasparenti. Ma oltre agli appendini per abiti, esistono anche gli appendini personalizzati per intimo e accessori come cravatte, foulard, scarpe e ciabatte.
 Competitivi e personalizzabili, sono oggi proposti sul mercato anche gli appendini in cartone riciclato, una gruccia che viene proposta in una curiosa variante di quella classica in metallo a cui siamo abituati. Un appendino design, eco sostenibile che rendono l’appendiabiti ancora più pratico e comodo. Di norma, ognuno di questi appendiabiti può reggere fino a 5 chilogrammi, sono anche funzionali perchè muniti di una fessura in cui sistemare i pantaloni, di due intagli in cui fissare le bretelline di abiti, sottovesti o canotte e di una fessura adatta per appendere per cravatte e cinture.

Packaging alimentari take away ora eco friendly

packaging-alimentareOnline è possibile acquistare packaging alimentari take away ora eco friendly,  contenitori usa e getta, realizzati con i migliori materiali riciclati e compostabili, soluzioni ideali per il catering, l’asporto, lo street food che abbinano lo stile sofisticato ad un design elegante nel pieno rispetto per l’ambiente verso la continua innovazione rivolta allo sviluppo di prodotti sempre più eco-friendly e biodegradabili.

Nasce la generazione take away

Il packaging alimentari take away ecofriendly nasce dall’esigenza di soddisfare una nuova generazione “take away”, tant’è che da un recente sondaggio emerge che in Italia, più del 50% della popolazione, negli ultimi mesi, ha ordinato, almeno una volta, cibo da asporto. E se all’inizio c’era la pizza, adesso c’è il food a domicilio, e così crescono online le aziende che si occupano di packaging alimentari take away eco friendly, naturalmente personalizzato. Ed è proprio la rete a favorire il fenomeno, con la diffusione di e-commerce e di portali che offrono la possibilità di avere direttamente a casa propria cibo e ingredienti provenienti da qualsiasi cultura.

Confezioni da asporto come strumento marketing

Dal punto di vista del marketing il packaging alimentari take away creativo, rappresenta uno strumento di incredibile efficacia attirando anche nuovi potenziali clienti. È molto più di una strategia con cui promuovere il prodotto, è una vera mission per molte aziende che creano  il prodotto giusto per ogni alimento.

Il packaging eco friendly è anche una scelta consapevole in grado di tutelare la salute dei consumatori.

Un tempo non c’era il packaging alimentare e i cibi erano venduti dentro imballaggi di fortuna, meno comodi ma soprattutto meno adatti alla corretta conservazione. Ma è proprio per far fronte alle esigenze della vita frenetica e del mangiare fuori casa, che cresce tra i consumatori la necessità di acquistare prodotti con imballaggi funzionali alle diverse esigenze. Non dobbiamo però commettere l’errore di credere che l’imballaggio innovativo riguardi solo l’aspetto estetico di un prodotto, perchè soprattutto nel settore alimentare, un packaging innovativo ed eco friendly, permette di aumentare il periodo di conservazione di un alimento mantenendolo di alta qualità.

Il packaging riguarda vaschette, ciotole, scatole, carte alimentari e tanto altro, di diversi formati e quantità per tutte le esigenze e soprattutto ecosostenibile, può essere realizzato con materie prime di origine vegetale, rinnovabili, riciclate o riciclabili o compostabili.

Quando il prodotto non viene consumato all’interno del punto vendita, si parla di Take Away (dall’inglese prendi e porta via) ed è proprio in queste situazioni il packaging può fare una grande differenza. E questa differenza riconduce al fatto che il cliente è in grado di riconoscere il brand proprio attraverso il packaging, perchè è proprio attraverso lo strumento della confezione d’asporto che il prodotto comunica il successo.

Il packaging alimentare eco friendly crea la differenza tra essere una delle tante scelte presenti sul mercato ed essere la prima scelta a cui pensa il consumatore del take away!

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili

sacchetti plasticaCon la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 11 agosto 2014, n. 116 che converte il Dl 91/2014, sono in vigore dal 21 agosto 2014, le sanzioni per la commercializzazione di sacchetti di plastica monouso per l’asporto merci non biodegradabili e compostabili, anche se ceduti a titolo gratuito.

Le sanzioni pecuniarie previste riguardano la commercializzazione di sacchetti per la spesa in plastica, ad eccezione di quelli monouso biodegradabili e compostabili secondo la norma UNI EN 13432:2002 e di quelli riutilizzabili secondo precisi requisiti di spessore:

  • 200 micron per i sacchi con maniglia esterna destinati all’uso alimentare;
  • 100 micron per i sacchi con maniglia esterna non destinati all’uso alimentare;
  • 100 micron se destinati all’uso alimentare,
  • 60 micron se non destinati all’uso alimentare

Per quanto riguarda i sacchi monouso biodegradabili e compostabili la norma armonizzata UNI EN 13432:2002 (“Requisiti per imballaggi recuperabili mediante compostaggio e biodegradazione – Schema di prova e criteri di valutazione per l’accettazione finale degli imballaggi”), indica i criteri di valutazione dei materiali stabilendo le tempistiche e indicando i Pass level richiesti per determinare la compostabilità di un imballaggio. Tali criteri necessari per soddisfare i requisiti fondamentali della EN 13432 sono: la caratterizzazione del materiale e composizione chimica biodegradabilità, disintegrazione,qualità del Compost ed Ecotossicità.

La legge prevede che possano essere commercializzati solo:

  • sacchetti biodegradabili e compostabili monouso (i cosiddetti sacchetti “molli” conformi allo standard UNI EN 13432:2002);
  • sacchetti riutilizzabili (tra cui le classiche sporte in iuta, tessuto…).

Non possono più essere commercializzati i sacchetti monouso oxodegradabili in polietilene, in quanto non compostabili secondo i requisiti tecnici dello standard UNI EN 13432:2002.

Tra tali sacchetti che non possono essere commercializzati si segnalo in particolare quelli con le seguenti diciture:

 

  • “biodegradabili al 100%” (o anche solo “Bio”, “Biodegradabile”);
  • “ECM Biodegradabile” o “Sacchetto con additivo ECM”;
  • sacchetto con additivo “EPI”;
  • sacchetto “D2W” o sacchetto con additivo “D2W”.

Biodegradabile non necessariamente vuol dire compostabile. Tuttavia, la biodegradazione in condizioni di compostaggio (ossia la compostabilità) è l’unica forma di biodegradazione rilevante per la normativa vigente in materia di sacchetti per l’asporto merci.

Come riconoscere i sacchetti commercializzabili?

Per poterli riconoscere è necessario fare riferimento alla dicitura di conformità alla norma UNI EN 13432:2002 e cercare sul sacchetto la frase “Sacco biodegradabile e compostabile conforme alla norma UNI EN 13432:2002. Sacco utilizzabile per la raccolta dei rifiuti organici ” che di solito viene riportata lateralmente o nella zona frontale.
Altra soluzione è quella di cercare sul sacchetto i marchi che attestano la certificazione della biodegradabilità e della compostabilità, come ad es. “OK Compost”, “Compostable” e “Compostabile CIC”. I loghi di tali Marchi sono inoltre dotati di un codice seguito da un numero (Sxxx o 7wxx) riferito a ogni azienda produttrice che deve assicurare anche la tracciabilità.

Sacchetti per frutta e verdura

Il Ministero competente, non si è ancora espresso in merito ai sacchetti di plastica (di solito trasparenti) messi a disposizione all’interno dei supermercati per pesare e trasportare verdura e frutta da parte dei clienti fino alla cassa. Non è chiaro se questi rientrino nel campo di applicazione del divieto e siano anch’essi soggetti all’applicazione delle sanzioni.

Cartone riciclato e alveolare, la nuova scelta Eco

Cartone riciclato e alveolareC’è una speciale divisione ecologica che tratta cartone riciclato e alveolare.
Si tratta della stampa da sempre attenta alla natura, all’ambiente e all’uomo.

La divisione ecologica che si occupa della stampa cartone riciclato e alveolare è rivolta ai clienti che hanno particolarmente a cuore il benessere dell’intero pianeta e una visione a 360°. Oggi è sempre più diffuso l´utilizzo dei materiali eco-sostenibili, per questo sempre più tipografie online realizzano e stampano eco espositori in cartone riciclato e alveolare, prodotti che rispettano al 100% la natura.

Il cartone riciclato e alveolare, è considerato a tutti gli effetti una materia prima, che è stata introdotta per la creazione di moltissimi oggetti.
Ogni giorno sono sempre più in aumento le aziende che hanno scelto e scelgono di vivere la sostenibilità come un valore imprescindibile. Si tratta infatti di una vera e propria filosofia di vita che riguarda la scelta del materiale ecologico per eccellenza, che risulta anche essere il più innovativo e tecnologico, estremamente all’avanguardia. Il cartone riciclato e alveolare rappresenta la  scelta che ha come unico scopo la salvaguardia dell’ambiente cercando di ridurre ulteriormente l’impatto ambientale. Per essere ancora più ecosostenibili, ogni singolo prodotto viene assemblato ad incastro, senza l’impiego di colle. Nascono così mobili e oggetti per  uso domestico, ma anche elementi espositivi da utilizzare per decorare e completare vetrine negozi e allestimenti di aree espositivi.
Anche gli stand fieristici ed il packaging design viene realizzato con il cartone riciclato e alveolare.

Sono molteplici gli utilizzi, sopratutto con l’introduzione di innovative tecnologie di stampa digitale flat-bad e di taglio in piano. Con questi materiali ecologici vengono infatti realizzate anche pregiate copertine di elevata grammatura anche personalizzabili. Si tratta di materiali di elevate caratteristiche: riciclabilità, versatilità, stampabilità, leggerezza, elevata planarità e resistenza,tutte qualità che hanno fornito anche ai settori della comunicazione visiva, grandissimo pregio. L’elevata qualità del cartone riciclato e alveolare consente oltre alla stampa diretta e serigrafica, la sagomatura eseguita con plotter da taglio o con tecnologia laser, l’incisione a 45°, la fresatura, la cordonatura e bordatura; inoltre lo rende particolarmente adatto nella realizzazione di display, totem, espositori e per l’allestimento di vetrine e stand fieristici.
Per le sue notevoli caratteristiche, il cartone riciclato e alveolare, rappresenta una valida alternativa eco-compatibile, rispetto ai tradizionali supporti realizzati con materiali plastici.

Per un acquisto sicuro, assicurarsi che il cartone riciclato e alveolare sia certificato FSC (garantisce che il prodotto è stato realizzato con materie prime derivanti da foreste correttamente gestite secondo i principi di due principali standard: gestione forestale e catena di custodia).

La stampa in cartone in nido d’ape risulta essere estremamente leggera, ma allo stesso resistente e rigida in materiale 100% ecologico e riciclabile, ideale anche per la realizzazione di progetti grafici e fotografici, come brochure, presentazioni, inviti e biglietti, ma anche per la creazione di display, espositori e banchetti promozionali. Utilizzando il cartone riciclato e alveolare si può personalizzare anche l’invito delle nozze!

La stampa digitale è sempre più Eco

stampa ecologicaSempre più persone oggi si affidano alla stampa ecologica, seguendo una strada che si avvia sempre più verso un processo produttivo più pulito ma soprattutto economico ed efficiente, in grado di garantire massimi risultati.

Perchè scegliere la stampa ecologica?

La scelta della stampa ecologica non è solo una scelta di coscienza ambientale, ma riguarda proprio uno stile di vita che ci permette di salvaguardare l’ambiente, scegliendo di quali prodotti e servizi avvalerci.
I consumatori, come segnalano molti sondaggi, sono diventati molto sensibili ai problemi che riguardano l’ambiente, anche quando si tratta di stampa ecologica.
Di fatto, la comunicazione diventa molto più visibile quando viene stampata su materiali certificati, che rappresentano uno strumento di marketing ideale a sostenere la sensibilità di crescita, orientata alle proprie scelte.
Qualsiasi stampa, dal biglietto da visita, alla carta intestata, libro, volantino, ecc, realizzato con stampa ecologica, rivela ai nostri clienti, fornitori, ai consumatori la nostra sensibilità e la nostra attenzione verso il concetto di “sostenibilità”, e questo sarà il secondo messaggio di rilievo, oltre al primo che abbiamo scelto di comunicare, a dare il giusto valore etico e concreto, rapportato alla nostra scelta. La qualità di stampa ecologica non cambia, anzi, aumentano anche i vantaggi economici e non esiste alcun limite tecnico di stampa. Si possono pertanto stampare anche poche copie oppure grandi tirature, e naturalmente non è solo l’ambiente a guadagnarci!

Cosa vuol dire esattamente “stampa ecologica su carta certificata?”

Significa che la carta ecologica proviene da foreste che sono gestite in maniera responsabile secondo i principi di legge che tendono a salvaguardare la biodiversità a tutela sia dell’ambiente, che degli animali che vi abitano e sia delle popolazioni locali. La stampa su carata ecologica rispetta diversi disciplinari a partire dalle leggi nazionali ed internazionali, nel pieno rispetto dei diritti d’uso della terra e delle risorse forestali.

La stampa ecologica è una priorità delle PMI

Facciamo riferimento al White Paper di IDC “SMB Buying Considerations for Smarter Business Printing”, (valutazione degli investimenti delle PMI per una stampa più intelligente) per rilevare subito come oggi più che mai, la stampa ecologica sia una priorità anche delle PMI.
Altri studi hanno infatti rilevato che le aziende sono sempre più attente a tutti i prodotti che vanno a beneficio dell’ambiente, inclusa quindi la stampa ecologica, che segue la strada anche di un business più vantaggioso, proprio grazie alla riduzione dei costi.
Allo stesso tempo, ed allo stesso modo, grazie alla stampa ecologica, è possibile sfruttare al massimo ogni investimento di stampa.

La stampa ecologica è davvero più economica?

Si, certamente, la stampa ecologica è più economica, ma non solo, è di altissima qualità! Per stampare prodotti come biglietti da visita, cartoline, libri, segnalibri, ecc, si utilizza carta riciclata 100%. Pensate che proprio negli Stati Uniti, si iniziò a riciclare la carta durante la Prima e la Seconda Guerra mondiale, per risparmiare risorse in quanto già all’epoca, per causa della guerra e non solo, vi erano difficoltà con gli approvvigionamenti.
Successivamente si sono prese sempre più in esame le varie fasi di produzione della carta riciclata.

Gli Occhiali Gucci diventano Eco-Friendly

occhiali-gucciGucci abbraccia lo stile eco-friendly presentando un nuovo recyclable packaging, realizzato con carta certificata FSC (Forest Stewardship Council) e riciclabile al 100%, oltre a un nuovo astuccio ripiegabile che permette di minimizzare gli ingombri di stoccaggio, ottimizzare il carico trasportato e limitare il numero dei trasporti, contribuendo così a ridurre – del 60% – le emissioni di CO2.
Gli occhiali da vista Gucci, sono realizzati in acetato bio-based, un esclusivo materiale caratterizzato da un maggiore contenuto di elementi di origine naturale rispetto all’acetato tradizionale, e con modelli eyewear realizzati in Liquid Wood, un materiale di derivazione naturale, biodegradabile ed ecosostenibile.

Le linee femminili

Gli occhiali da vista Gucci “si prendono cura delle donne”, con linee sensuali e contemporanee, perchè è questa l’idea che il brand ha della donna, non una inguaribile romantica, ma una donna accattivante, sexy, sensuale, in grado di adattarsi perfettamente ad ogni situazione le si presenti. Ovviamente in ogni modello occhiale da vista Gucci, non manca il rispetto della tradizione di eccellenza e l’impeccabile savoir-faire di Gucci.

Restano un must le silhouette butterfly dal taglio geometrico caratterizzati da aste rivestite interamente in tessuto decorato con pattern Diamente, che arriva direttamente dagli archivi storici della maison.
Sofisticate per un look “souf-touch”, sono le aste rivestite in rubber, personalizzate con la doppia “G” intrecciata in metallo. Le cromie giocano, sembrano animarsi e divertirsi tone-sur-tone – rutenio scuro/nero, oro/nero, oro chiaro/cioccolato e oro rosso/avorio – esalta il frontale, disponibile anche nelle raffinatissime tonalità viola trasparente, grigio opalino, nero e avana.  
I modelli di occhiali da vista Gucci sono infiniti e stanno ad ogni donna, come ogni donna sta alla ricerca del proprio stile.
L’armonia che si viene a creare è davvero perfetta, le linee geometriche incantano e definiscono le caratteristiche di ogni ogni donna, esaltandone in ognuna la personalità. I dettagli ricercatissimi, rappresentano uno statement forte ma molto femminile.

Si distinguono anche i materiasli plastici leggeri, dalle finiture cromatiche vive e piene di netti contrasti. A questi si aggiungono le aste trasparenti che lasciano carpire le sfumature, anch’esse ricercatissime dell’anima in metallo, altro punto di forza dedicato, ideato e studiato per donne forti, in piena armonia con sè stesse.

I modelli cat-eye, occhiali da vista, sono sempre attualissimi per Gucci grazie all’allure sofisticata e raffinata che viene definita dall’occostamento di metallo e acetato ai lati del frontale.

Le linee maschili

Gucci proprone agli uomini un look decisamente più classico ma si contrappone benissimo alla modernità, un connubio perfetto  tra feeling retrò e impeccabili lavorazioni artigianali, reinterpretati con stile elegante.
I modelli uomo occhiali da vista Gucci sono carattetizzati da forme grafiche e lineari, spesso realizzati in metallo o acetato, e cambiano anche le nuove proporzioni, forme rotonde enfatizzate da un design flat, che richiamano allo stile retrò.

Convincono anche le aste ultra slim che vedono l’utilizzo di terminali in plastica dalla forma ovale, naturalmente ogni occhiale viene impreziosito e reso unico dal logo GG, segno distintivo del brand di lusso.

Le proposte sono molte e tutte di eccellente qualità, il nasello è regolabile, a garanzia di un fitting perfetto, da sottolineare anche le lenti in vetro minerale che offrono una superiore qualità visiva.

Pavimenti in gomma riciclata, scelta eco friendly

pavimentazione in gomma antitrauma
il pavimento antitrauma viene applicato su tutti i campi da gioco come quelli outdoor da basket

I pavimenti in gomma riciclata, sono una scelta eco friendly, sostenibili per l’ambiente e soprattutto ideali per la sicurezza, tant’è che sono obbligatori per legge. Si tratta di pavimentazioni antitrauma, ideali per tutti i luoghi pubblici e privati, quali palestre, luoghi di grande passaggio, piscine, palestre, scuole, asili, parchi, sia per interni che per esterni. Sono obbligatori in tutte le aree che riguardano il divertimento e l’attività motoria dei bambini, ma anche nelle palestre e piscine per adulti. In materia di sicurezza, la normativa EN 1176 e la EN 1177, è stata pensata e realizzata per garantire i massimi livelli di sicurezza. Tali normative si basano sul sul criterio HIC (Head Injury Criterion), che quantifica le lesioni che si possono verificare alla testa in caso di impatto con le superfici e tengono conto del rapporto dell’energia cinetica della testa nel momento dell’impatto con valore 1.000 il limite massimo della gravità delle lesioni, ovvero, “lesioni che nella maggior parte dei casi non risulteranno letali”.

Pavimentazioni in gomma riciclata

Le pavimentazioni in gomma riciclata sono utilizzate sia per gli ambienti interni che esterni. Vengono create di qualsiasi misura, grazie ai moduli che non hanno bisogna di posa ma si incastrano tra di loro, ed è anche possibile scegliere fra varie tipologie di colori. Questi moduli hanno la caratteristica di assorbire l’impatto crescente, in funzione dell’aumento dello spessore della pavimentazione. La superficie è antiscivolo, ed è molto resistente sia all’usura che agli agenti atmosferici, i moduli sono molto facili da installare su superficie piana e non necessitano di particolare cure. La particolare mescola dei moduli o piastrelle che creano la pavimentazione, permette la massima traspirazione dell’acqua, rendendo il tappeto totalmente drenante, e soprattutto può essere riciclata a fine vita. Le potete acquistare online su GiwaGiochi, che ha realizzato anche una guida utile sul suo utilizzo e caratteristiche.

Pneumatici riciclati per la produzione di Pavimenti

Grazie al riciclo dei pneumatici è possibile realizzare pavimenti in gomma riciclata per interni ed esterni. Sono molte le aziende che scelgono questa tipologia di pavimentazione, soprattutto per creare pavimentazioni adatte ai parchi ludici per bambini, questo perchè la gomma ricavata dai pneumatici riciclati riesce a svolgere un’azione “anti-trauma” così da proteggere in caso di cadute. Per mezzo del processo di triturazione, il pneumatico viene ridotto in granuli dalle dimensioni adatte al suo impiego. Aggiungendo alla gomma riciclata e unendolo ai granuli dei pneumatici riciclati, si ottengono fogli di pavimentazione con diversi gradi di resistenza. In questo modo si possono realizzare diverse tipologie di pavimentazioni in gomma riciclata, con relativa certificazione LEED. Queste pavimentazioni sono estremamente facili da installare, anti-macchia, inoltre sono i user-friendly, per il processo di riciclo possono essere definiti eco-friendly e per il prezzo meritano l’appellativo di customers-friendly. Infatti sono economici, e possono anche essere utilizzati dai privati che intendono installarle vicino ai giochi dei bambini in giardino, o vicino alla piscina, oppure vengono acquistate dalle scuderie per evitare traumi ai cavalli dovuti allo scivolamento. Sempre più famiglie le adottano per le camerette dei bambini, in tanti fantastici colori, molto igieniche, sono anche molto belle perchè arredano con stile, e si possono creare varie forme e stili.